Giu 24, 2012

Posted by in Blog, gluten free, insalate apripasto, mangiare crudo, Ricette | 20 Comments

Bicolor tomato salad

Considerato che è alla base dei nostri pasti principali quotidiani, è davvero una mancanza imperdonabile il non aver pubblicato sinora le nostre insalate!
Pensandole sempre come a delle “non ricette” ho evitato di pubblicarle, ma ho deciso che in un blog di cucina che in qualche modo mi racconti e mi rappresenti, anche qualche insalata ci doveva stare!
E poi è un’ occasione per mostrarvi un altro ingrediente cinese: i pomodorini gialli! 😉
Bè, magari se ne vedono anche da voi ma a me non era mai capitato prima e così sono stati una vera sorpresa di gusto e colore!
Girando tra i blog, in questo periodo si vedono insalate  davvero appetitose, con mix di frutta, verdura cruda e cotta, cereali al dente e legumi a vapore, persino fiori a rendere tutto più originale ed accattivante.
Vi deluderò forse, ma le nostre insalate sono composte da pochi ingredienti ed il più simili possibile tra loro, per preparare al meglio lo stomaco, secondo i dettami igienistici, alla successiva portata, ma senza farsi mancare colore e sapore sulla nostra tavola!
Ecco il nostro apripranzo di oggi:

Ingredienti:
250g pomodorini rossi
250g pomodorini gialli
1 cetriolo
una manciata di semi di zucca
una manciata di semi di girasole
5-6 fili d’erba cipollina
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
il succo di  ½ limone

Procedimento:
Tagliate a metà i pomodorini, a rondelle il cetriolo pelato e condite il tutto con olio, limone, erba cipollina ed i semi al naturale. Il pomodoro crudo, essendo organoletticamente parlando, molto vicino alla frutta, andrebbe preferibilmente mangiato da solo perchè abbinato ad altre verdure crea acidificazione digestiva, tollera abbastanza bene il cetriolo ed in sua compagnia non crea così tanto scompiglio  🙂
Colorata, saziante, nutriente e profumata, per noi che ci iniziamo spesso il pasto, è perfetta così! 😉

A presto con la versione green! 😉

  1. è bellissima la tua insalata e perchè dovrebbe deludere scusa??
    il principio con cui viene composta è differente, voi la utilizzate come inizio pasto, io spesso invece compongo come insalata un piatto unico, per forza sono diverse!!
    interessante l’aspetto della preparazione dello stomaco, posso chiederti quale aspetto delle verdure si tiene in considerazione per similitudine? perchè le classificazioni possono essere tante (acido/semiacido/dolce oppure piccante/salato/amaro oppure contenuto in fibre o in proteine o in acqua oppure altro..ecco).
    mi interessa capire un po’ di più se non ti scoccio.
    grazie Marta 🙂

    • Grazie Babi!
      Una bella terrina di verdura cruda apripasto è uno dei capisaldi dei dieta igienista insieme ai 4-5 pasti di sola frutta al giorno e lo spiego meglio nel post “diventare igienisti nel celeste impero” in testa al blog.
      Per i pomodori ci sarebbe un distinguo a parte, perchè sono considerati più frutta (che si digerisce nella prima parte dello stomaco, il duodeno)che verdura e quindi andrebbero mangiati lontano dai pasti o almeno 20 minuti prima dello stesso, ma è un peccato veniale unirli ad un’altra verdura, meglio se cetrioli.
      Per tutte le altre verdure crude vale il principio dell’apripasto, utilizzarle fresche, di stagione, soprattutto a foglia verde, non mescolandone più di 3-4 tipi per volta per poi aggiungere un secondo piatto di cereali o legumi e verdure cotte, seguiti da frutta secca a completare il quadro proteico (sempre basso però) ed organolettico!
      Le mescole di troppi cibi diversi tra loro creano ad ogni pasto acidificazione del sangue che ripetuta giorno dopo giorno crea più di un problema, anche in una dieta vegana…
      Se avrai modo di approfondire sul post che ti indico o meglio sul sito di Valdo, avrai un’idea più chiara 🙂
      per altri dubbi sono quì, mi fa piacere condividere 🙂

  2. Me gusta mucho 🙂 Sai che non ho ancora assaggiato un pomodoro…aspetto che maturino quelli del mio orto e voglio vedere se riesco a risistere 🙂 Le insalate sono le regine delle tavole sane in questo momento 😉

  3. In questa stagione le insalate troneggiano sulla tavola di tutti, vegan e non, la differenza sostanziale è che noi non scegliamo a caso gli ingredienti, sono sempre pensati e abbinati…… adoro le insalate, come dicevo le stiamo gustanto a grandi quantità e se ben preparata non è un piatto veloce.

  4. Raffy77 says:

    Questa insalata apripranzo è anche apristomaco!Mi fa venire una fame…peccato non poter mangiare i pomodori perchè sono allergica 🙁 mi piacciono un sacco!

    • Davvero!
      Valdo afferma che dopo un bel periodo a regime igienista si recuperano pian piano anche le intolleranze, te lo auguro! Non potrei immaginare una vita senza pomodoro: sapore e benefici considerati! 😉
      A proposito, come stai?

      • Raffy77 says:

        Spero di poter mangiare ancora i pomodori in futuro perchè li adoro!
        Adesso sono soltanto 6 mesi che sto mangiando secondo lo schemo di Valdo e quindi per ora non tento nemmeno di mangiare i cibi ai quali sono sicura di essere intollerante perchè altrimenti sono ko per 4-5 giorni.
        Settimana scorsa ho avuto l’influenza con la febbre ma è più probabile che fosse una delle famose crisi eliminative,sono stata a semi- digiuno e zero farmaci,come sempre da 13 anni e ora sono guarita.
        Speriamo di riprendermi perchè voglio camminare per ore ed ore in montagna insieme a mio marito e alla nostra pelosotta di 30 kg Dharma.
        Camminare è la mia passione da sempre ma purtroppo da tanti anni fra alti e bassi non è sempre stato facile anche se io ci metto tutto l’impegno possibile!

        • Tieni duro che la strada è quella giusta!
          Anche noi durante il primo anno vega crudista abbiamo avuto delle toste crisi eliminative ma ormai da mesi stiamo benissimo ed i nostri piccoli grandi problemi di salute che si presentavano puntualmente non ne abbiamo più avuto nessun sentore!
          Linda ad es. ogni anno si faceva tre tonsilliti che sedavamo con l’omeopatia, ma ogni inverno ovviamente si ripresentava perchè se curi i sintomi ma non eliminile cause riprende il circolo vizioso…Incaponiti a voler trovare una soluzione definitiva abbiamo incrociato Vaccaro in rete e da lì è iniziata la nostra avventura!
          Anche a noi piace camminare in montagna, chissà che non si riesca a farlo una volta insieme ;)!!
          a presto!

  5. SamWhity says:

    Allora andiamo proprio tutti di insalata!!!
    Io ora come ora ne mangio tanta, e verde, perché il mio orto ne sta producendo in grandi quantità. 😀
    Non vedo l’ora siano maturi i pomodori e pomodorini, così potrò provarli abbinati all’erba cipollina e ai cetrioli come hai fatto tu!!!

  6. dockarin says:

    cara Marta,il tuo blog è un arcobaleno di colori infinito:mette davvero allegria…davvero deliziosa l’insalatina…da provare con i pomodorini in via di arrossamento dell’orto!
    Purtroppo posso lasciarti solo un breve saluto per farti sentire che ci sono e non ti mollo mica! 😉 La vita in questo periodo é un turbinio di emozioni e stress..tu cmq continua a postare che io copio e incollo ..tanto alla capatina quotidiana nel tuo blog..a quella proprio non rinuncio!
    Domanda: non vedo ricette con le zucchine ? non posso credere che non vi piacciano!!
    UN salutone-one a tutta la happy ciurma !!!

    • Ciao Karin! Sone contenta di risentirti, immaginavo fossi in altre faccende affaccendata…
      Passa quando puoi, io lo sento comunque che ci sei!
      Attentissima lettrice! Guarda ne sto per postare giusto una ma la ragione dell’assanza di abbondanti dosi di ricette con le zucchine è che in Cina non sono un gran chè: di un verde appena accennato che non invoglia, grandi, piene di semi, acquosette e insipidine; regali dell’idrocultura del luogo!
      Ogni tanto ci provo, ci faccio una bella ricettina e finisco immancabilmente a dire “come sarebbe buona con le zucchine italiane”! 🙁
      Un bacione
      PS: hai ricevuto la mia mail?

  7. le insalate più semplici sono anche l più buone, e le più rinfrescanti! Bella ricetta, e brava Marta perchè diffondi lo stile di vita igenista, che anch’io sto cercando di seguire; mi è molto utile leggere i tuoi post, visto che la tua famiglia lo è già da tempo; per me sono importanti conferme!

  8. A me non delude affatto la tua insalata, le mie rare eccezioni sono quelle anche con la frutta 🙂 come hai visto quella con le fragole… Ma rare eccezioni per rendere un’insalata più colorata ed originale… Ma la tua con quei bei pomodorini anche gialli mi gusta e come ^^

  9. E’ una insalata decisamente insolita per me! Da noi (in Bulgaria) c’e da pomodori e cetrioli col peperone arrosto, le olive nere, pizzico di erba cipollina finito sopra con una grattatina di feta Bulgara. Mi/ci e’ piaciuta tantissimo!

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes