Ott 30, 2011

Posted by in aggiungi il tofu a tavola, Blog, Feste ed occasioni speciali, pane, pizza, torte e sfizi salati, Ricette | 14 Comments

C’è un ragno sulla mia cena!

Halloween si sa, non è una festa italiana e mai a Casa lo abbiamo celebrato. Ma qui in Cina, a Horizon Resort, abitiamo con tanti altri espatriati e si respira tanta multiculturalità. Tradizioni ed esperienze si compenetrano e si ha la possibilità di condivivere, seppur grossolanamente riprodotte, particolari feste o rituali di altre parti del mondo.
Anche l’anima commerciale del compound e la scuola fanno la loro parte e così, ormai da giorni, appaiono zucche, streghe e pipistrelli dove meno te li aspetti…
Linda ovviamente, pensando ad un Carnevale anticipato, ne è divertita e affascinata e vorrebbe a suo modo partecipare. Ho pensato allora di   farle una sorpresa a tema ed anche la nostra cena, alla vigilia di Halloween, era stregata…

Ingredienti per la pasta (stampo da 28cm)
180 di farina (100g di tipo 0 e 80g di kamut integrale)
50g di olio di oliva
1 pizzico di sale
Acqua q.b.

Ingredienti per la farcitura
200g spinaci (peso da cotti)
250g di tofu fresco
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di tamari
2 cucchiai di olio evo
1 manciata di mandorle
q.b. di sale
q.b di pepe
q.b di noce moscata

Preparate la pasta matta impastando brevemente gli ingredienti e mettetela a riposare in frigo.

Nell’attesa preparate il ripieno: sbollentate il panetto di tofu per 2 minuti in acqua bollente e poi mettetelo a scolare. Scottate due minuti gli spinaci bel lavati  in un ampio tegame senza acqua ne condimenti aggiunti. Scolateli e strizzateli dall’acqua che rilasceranno in cottura e tagliuzzateli.
Insaporiteli pochi minuti in padella con l’olio, il tamari e l’aglio tritato, aggiungeteci il tofu schiacciato allo schiacciapatate, una grattata di pepe e di abbondante noce moscata,  regolate di sale e se serve, fate un po’ asciugare sul fuoco il composto.


Ricoprite con  2/3 della pasta frolla uno stampo rivestito di carta da forno e versate all’interno il ripieno raffreddato. Accendete il forno a 200°.
Ora chiamate il ragno e fategli fare la sua tela! 😀
Ah, ah, scherzavo! La pasta è molto elastica e con un po’ di tempo e di manualità, sarà semplice realizzare questa decorazione.
Ricavate prima 4 striscioline di pasta, rotolatele sul piano di lavoro e posizionatele a croce sulla torta salata.
Con altra pasta fate dei cordoli più lunghi che disporrete in modo semicircolare  tra un raggio e l’altro fino a completamento di ogni giro. Pizzicate  con le dita le giunture per renderle più salde.
Ora ricavate due palline dall’impasto, una più grande e una più piccola. Infilate quella piccola all’estremità di mezzo stuzzicadenti e posizionate l’altra estremità nella pallina più grande. Fatto il corpo del ragno. Sagomate delle zampine e fatele aderire al corpo, modellate il ragno aggiungendo qualche altro dettaglio ed è pronto per saltare sulla vostra tela!


Solo ora cospargete la torta salata con le mandorle tritate ed infornatela per circa 30 minuti.
Gustatela non appena intiepidisce. 🙂

Linda è stata felicissima ed ha apprezzato tanto: ne ha volute tre fette a partire da quella con il ragno…
A momenti mi dimenticavo  di togliere lo stecchino prima di lasciarglielo mangiare!!

Se lo festeggiate, auguro buon Halloween a tutti, altrimenti lasciate perdere ragni e ragnatele e mangiatela così com’è perchè è buonissima, ma se avete bimbi provateci, li farete felici e li vedrete mangiare con gusto la loro cena con ospite in-desiderato!!!!!! 😉

E ora vi lascio, vado a praparare dei biscotti spaventosi per il “dolcetto o scherzetto” che domani busserà alla nostra porta!!

  1. Complimenti!!!! un bellissima opera d’arte…….. buona, gustosa, divertente…. hai fatto un lavoro splendido!!!! un bacione a Linda è favolosa, la fotografia mentre gusta la torta salata è da pubblicità… “una bimba felice e serena con una cena Vegan”….

  2. Carina l’idea del ragnetto sulla torta 😉
    Dolcissima la tua bimba 🙂

  3. sei l’ artista di sempre!

    Linda è meravigliosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.
    Quando torni la vuole anche Elena con tanto di ragnetto 😉

  4. Splendido il piatto, splendida Linda, ma che cos’è l’olio evo?

  5. Gabriella says:

    Ciao a tutti,la torta salata,e venuta voglia di mangiarla anche a Giacli,ma il ragnetto e quello che vorrebbe divorare, mi ha detto di mandare un salutone a Linda,che e’ sempre nei suoi pensieri ciao

    • Ciao Gabriella, mi fa piacere risentirti! Sto leggendo i commenti con Linda e ci avete fatto una bella sorpresa; anche lei ovviamente ricambia molto volentieri i saluti a Giacli. Pure la mia lo nomina sempre… 😀
      Un abbraccio forte da tutte e due!

  6. E’ proprio simpatica questa torta salata, brava mamma Marta !!! 😉

  7. Io non festeggio halloween, ma per i bambini questa festa è fantastica e divertente.
    La torta è buonissima e Linda è stupenda mentre smangiucchia la sua torta 🙂 , se ne ha mangiate tre frette ha davvero gradito!
    Che brava mamma che sei, pensi sempre a tutto ^^

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes