Nov 13, 2011

Posted by in Blog, gluten free, minestre e vellutate, Ricette | 8 Comments

Crema di daikon alle due zucche

Ispirata dalla  Vellutata di daikon delle vegan delizie di Felicia e continuamente invitata all’acquisto  di questa particolare radice bianca (per chi ancora non la conoscesse eccola quì), sempre fresca, abbondante e di ogni dimensione, disponibile in qualunque banco di verdura, ho voluto provare questo ortaggio dalle innumerevoli e straordinarie (soprattutto da crudo) proprietà benefiche, dandogli un ruolo da protagonista!
Anzi, considerato che il daikon: combatte la ritenzione idrica e depura le vie urinarie grazie all’azione diuretica e drenante,  aiuta ad eliminare i muchi ristagnanti grazie all’effetto espettorante, facilita il mantenimento del peso forma grazie al contenuto di sostanze bruciagrassi e dello scarso apporto di calorie, facilita la digestione ed ora so che è anche molto buono, inizierò ad abusarne!

Ingredienti:
1 daikon
1 zucchina
1 porro
1 pezzo di zucca
1 cm di radice di zenzero fresca
1 cucchiaino di miso
q.b di cannella in polvere
q.b. olio evo
q.b. tamari o di sale
q.b. erba cipollina

Procedimento:
Tagliate a pezzettoni il daikon, la zucchina, il porro ed uniteli in una casseruola insieme allo zenzero tritato.
Lasciate cuoce una ventina di minuti lasciando le verdure piuttosto consistenti. A parte, in una padellina antiaderente saltate delle sottili fettine di zucca con poco olio e cannella (non credevo, ma questa spezia ci stà una meraviglia!) e lasciatele  dorare qualche minuto.
Quando le verdure saranno pronte frullatele al minipeemer, regolate di sapidità con tamari ed impiattate, distribuendo sopra la vellutata le fettine di zucca, altra cannella in polvere, l’erba cipollina tritata ed un giro di olio evo a crudo.
Rapida, buona e salutare! Nonostante il sapore che potrebbe risultare particolare ai più, Linda ha voluto il bis!

Grazie Feli dell’idea, senza il tuo imput non ci avrei nemmeno provato, invece è stato un successo 😉
Ora tutti i daikon cinesi saranno miei 😀 !!!!!!!!!

 

  1. Qua trovare il daikon e’ praticamente impresa titanica!
    Io lo proverei in pentola a pressione;)

  2. Mi fa piacerti averti stimolato alla prova assaggio!!!! il daikon è buonissimo……… oltre che “miracoloso” la cannella abbinata a questa fantastica radice dona un tocco in più!!! hai ragione la cottura del daikon è veloce, con una comune pentola si ottiene un ottimo risultato, anch’io non possiedo la pentola a pressione sono leggermente impaurita…..
    Questa crema è una versione da provare sicuramente, non abbinerò mai la zucchina (per un problema di stagionalità) ma la prossima volta il porro e la zucca saranno nella mia vellutata!!! Un bacione 🙂

  3. Ho scoperto il daikon da poco e già ne sono innamorata..la versione “zupposa” mi piace tanto e te la copierò appena possibile!^_^

  4. Sì, ho visto che hai un debole per le zuppe e questa, dal sapore delicato, incontrerà di certo i tuoi gusti!
    Il daikon nel mio piatto ormai non manca mai, soprattutto crudo ma anche cotto 😉

  5. Un gusto delicatissimo e a quanto innovativo 😉 il tocco di cannella e proprio il suo! BrAvIsSiMa
    però penso di aggiungerci un po’ di patata lessa nel resto avanzato per dare più corpo 🙂

  6. questa era una di quelle ricette in cui mi dicevo: provo ma chissà…soprattutto riguardo alla cannella! mi fa piacere che ha piacevolmente stupito anche a te!!

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes