Apr 28, 2012

Posted by in Blog, Ricette, torte,muffin e crostate | 27 Comments

Crostata incoronata

Folgorata dalla crostata alle uvette con dolcificante naturale proposta da Chicca, non potevo non provare una mia versione!
Mi piacciono molto i dolci, chi mi conosce aimè lo sa, ma sto cercando di superare, lentamente, la mia dipendenza cronica, passando per la pasticceria naturale.
Ditemi che è  un buon compromesso!!! 😉
La frolla senza zucchero, ma con gli zuccheri naturali della frutta e lo sciroppo di mais fa proprio al caso mio, perfetta per togliersi un dolce sfizio; è davvero fantastica e sono venute piuttosto bene anche le classiche strisce che fanno impazzire la nostra chef Battaglia!!
Delicata e profumata ci è piaciuta davvero tanto  e nonostante la leggerezza degli ingredienti è molto friabile e gustosa.

Ingredienti:   
250g di farina 0
50g di farina integrale
½ bustina di  lievito cremor tartaro
1 pizzico di vaniglia
1 pizzico di sale
buccia di mezzo limone grattugiata
50 g olio di semi di girasole
100g circa di centrifugato di mela
100g di sciroppo di mais
300g marmellata di ciliege senza zucchero

Procedimento:
In una ciotola versate e mescolate  le farine, il lievito, il sale, la vaniglia e la buccia del limone grattugiata.
Miscelate a parte l’olio, lo sciroppo, il succo di mela fresco ed unite i liquidi alle polveri, impastando brevemente fino ad ottenete un composto lavorabile come una frolla.
Fate poi  riposare la massa in frigo per una mezz’oretta avvolta nella pellicola.
Trascorso il tempo del riposo, accendete il forno regolandolo a 180°, prendete metà della pasta che stenderete come base della crostata, copritela con la marmellata di ciliegie o altra che preferite e, con la pasta restante fate le classiche strisce incrociate.
     

     
Completate con una striscia di pasta tutta intorno pigiata sulla base  con un fondo di forchetta per farla aderire per bene.
Nessuna fatica! Credo che sia lo sciroppo a mantenere l’impasto piuttosto elastico e maneggiabile ed a trasformare un impasto biancolino in una croccante frolla dorata!
Spennellate le strisce con una piccola miscela di sciroppo e  acqua ed infornate per circa  25 minuti, ma regolate il tempo cottura in base al vostro forno.
Lasciate intiepidire e gustate!
Ovviamente non è stra – dolce: potete ovviare, come consiglia Chicca, aggiungendo alla marmellata senza zucchero 50g di uvetta o mettete una marmellata zuccherina.
Per noi andava bene così: friabile, leggera, aromatica  e piacevolmente dorata non ho neanche aggiunto lo zucchero a velo!
Ed a Linda? è strapiaciuta!! Non si è fatta tanti conti o riflessioni sul più o meno dolce, troppo o poco zucchero ecc. e a dimostrazione ne ha volute due fette subito e  una per il lunch box!
Siamo nel periodo di fate, regine e principesse e, volendo fare un omaggio alla nuova ed  apprezzata crostata, l’ha incoronata!
Anche io mi associo al suo regale riconoscimento: una crostata senza zucchero ma ugualmente buona non l’avevo mai mangiata prima! 🙂
Onore anche alla sua fetta, con una mini coroncina  😉

  1. Sembra la crostata di Patrizia!!!!!!!!Ovviamente più sana. ^_^

  2. Bellissima! La regina delle crostate 😉

  3. Adoro le crostate, è uno dei dolci più buoni e semplici che ci siano!!! e questa mi fa venire l’acquolina in bocca!!! 🙂
    Bravissima !!!
    😀

  4. Bellissima…….. adoro le crostate sono secoli che non ne preparo!!!! davvero bellissima e sicurametne buonissima 🙂

    • E’ vero, forse non ne ho mai vista una sul tuo blog, ma sono sicura che anche a te verranno benissimo e puree gluten free!!

    • Le crostate semplici con marmellata e senza zucchero piacciono solo a me….. quando le confeziono sono generalmente per ospiti e Fausto, sempre vegan ma molto più ricche, non le ho mai pubblicate proprio perchè rispecchiano poco i miei gusti personali, prima o poi mi confeziono qualche mini crostata tutta mia!!!!!! il problema è il tempo 🙁

      • Ma sì dai, una tutta tua e vedrai che qualche assaggio ti verrà comunque rubato 😉
        Anche io starei sempre in cucina, ho ancora un sacco da imparare e sperimentare, ma non sempre e possibile e quando rientrerò sara ancora peggio…però il ricettario nel frattempo si arricchisce sempre più!! Buona domenica 😛

  5. ero proprio alla ricerca di una crostata in cui la pasta non fosse costituita da etti di burro.se poi l’impasto è anche facilmente lavorabile, ho trovato la ricetta ideale! che tenera la tua bimba che ha incoronato la torta della sua mamma, è un bellissimo riconoscimento! a presto, silvia

    • Questa Silvia è davvero sana ma comunque golosa, certo, che non ci sono tanti grassi si sente, ma a me piace una base semplice e leggera per godermi al meglio la marmellata 😉
      Linda è deliziosa e quando preparo qualche dolce è sempre entusiasta: da chi avrà preso?! 😳

  6. Spettacolo! Anche io ho quel pochetto di dipendenza ai dolci (non lo avresti mai detto eh ;-)))))))))))))) quindi apprezzoancora di più questo tuo suggerimento 😉 Grazie

    • per fortuna la frutta dolce e matura oltre ai dolcetti con frutta secca e essiccata mi vengono molto incontro, ma preparare i dolci mi piace proprio un sacco, dovrei iniziare a farli per altri così mi diverto ma non li mangio 😉

  7. dockarin says:

    mi associo al club delle dolci-dipendenti! generalmente mi limito a prepararli per gli altri e a mangiarli con gli occhi…ma che fatica immane!
    le crostate mi piacciono ma preferisco i dolci al cucchiaio… la tua ricetta però è balzata al primo posto tra le prossime da provare visto che il resto della famiglia é crostastomane! aggiungo virtualmente una tiara d’apprezzamento!!! ;-P
    buona domenica a te cara Marta,a tuo marito e OMAGGI ALLA PRINCIPESSA LINDA!!!

  8. Spettacolare questa crostata Marta, come tutti i tuoi dolci !!!

    Anche io mi sono innamorata di un impasto per frolla sugar-free di Chicca (al mio Nic piacciono i dolci poco dolci ed io mi ci sono abituata…), ormai é stra-collaudato, anche con gli onnivori di casa 😉 .

    Baci,

    Ele.

  9. Fantastica ero già venuta a vederla di corsa 🙂 Buona vero, io lo zuccherò l’ho completamente eliminato da quando sono sola i miei dolci sono rigorosamente senza zucchero…prima o poi riusciro a fare le losanghe belle come le tue 🙂 Io adoro le crostate 🙂

    • Uno dei vantaggi del cucinare per sè e che puoi farlo assolutamente a tuo gusto, ma poi come si fa a finirla tutta?! 😉
      Quì in Cina ho una barattolo solo di sciroppo portato di proposito per i primi esperimenti e lo uso con parsimonia, ma tornata in Italia convertirò tutte le ricette possibili in sugar free 🙂 grazie ancora, smack!!!!!

  10. Raffy77 says:

    La tua principessa Linda è fortunata ad avere una mamma così premurosa che le prepara le torte golose ma senza zucchero e derivati animali 😉 così crescerà forte e sana 🙂

  11. lo spero: cos’altro si vorrebbe per un figlio oltre ad un pizzico di felicità?…

  12. che bella! si è sicuramente meritata il doppio incoronamento!

  13. Tatyana says:

    La sto facendo in questo instante!
    Poi te la porto per l’approvazione 🙂
    p.s. Mi e’ costato fare la centrifuga di mele ~ le cose più semplici mi risultano quelli più difficili! LOL!

    • Nihaooooooo!! Non sai che piacere trovarti anche qui pure se ci dividono solo 10 piani di ascensore! 🙂
      Per l’approvazione serve il vostro parerem non certo il mio 😉 , comunque grazie!
      Io centrifugo almeno una volta al giorno ma anche di più: solo questione di abitudine e di buoni apparecchi!!

      • …e grazie per la compagnia di ieri sera e per l’assaggio!
        Considerate le varianti che ha apportato magari la prossima volta invece di mettere 100% farina integrale mescola un pò di farina di riso e tirala un pochino più sottile, verrà così più friabile anche se la consistenza sarà comunque diversa da una comune crostata 😉
        Al prossimo esperiento, ti aspetto 😛

Trackbacks/Pingbacks

  1. Nella cucina della Ariston – Wuxi! | New Horizons @ Human Graphia - [...] crostata incoronata con marmellata di [...]

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes