Gen 5, 2012

Posted by in Blog, Living in Cina | 18 Comments

L’ultima valigia di andata


E’ già gennaio ed è di nuovo Cina.
Le piacevoli vacanze trascorse a casa sono volate senza accorgermene, coccolata a tavola e non solo dagli affetti più cari e stamattina sono ancora una volta alle prese con le valige e qualche pensiero di troppo sul rientro in terra straniera…
Stavolta metterò dentro meno cose da mangiare, più vestiti, compresi i cambi estivi visto che sarà un lungo soggiorno che abbraccerà tre stagioni e, in un angolo del bagaglio a mano, ho lasciato un posticino anche per un po’ di nostalgia.
Non so ancora perché, ci sto riflettendo mentre scrivo, ma ripartire questa volta ha un altro sapore: sarà che ho realizzato che l’avventura cinese se ne è già andata per i 2/3  e che mancano una manciata di mesi per il definitivo rientro e la ripresa della vita di sempre 🙄
L’ho capito in questi giorni vedendo mia madre più serena e pronta stavolta a fare il conto alla rovescia, sentendo l’ufficio ed i colleghi già proiettati ad una estate con me presente ed operativa, osservando mio marito già focalizzato sulle rogne di lavoro locali, valutando le scuole elementari della zona per iniziare a settembre  il percorso scolastico italiano di Linda, facendo la spesa da imbarcare e realizzando che stavolta la scorta alimentare sarà meno pesante e che tanti prodotti che sembravano indispensabili, non li avrei messi nemmeno nel carrello.
Pasta, legumi, frutta secca ed essiccata, farine, cioccolato, erbe aromatiche  ed altro ancora è finito in valigia (no, non è un altro cesto natalizio 😉 )anche dopo lo scatto, quale aggiunta dell’ultimo minuto, sono comparsi anche porcini, zucchero integrale, sale marino, lieviti ecc.
Tutto serve ma niente è indispensabile: è più una coperta di Linus, un filo d’Arianna con la nostra italianità che una vera necessità.
La dispensa in casa cinese è ancora ben fornita di viveri nostani, ci sono tanti prodotti deliziosi locali assolutamente sufficenti per sfamare e con gusto anche gli espatriati più esigenti a patto che ci si sappia mettere in gioco.
Avrei potuto fare a meno di tutto quello che vedete in valigia, pronto per essere imballato, e se fosse dipeso solo da me, avrei affrontato senza problemi gli ultimi mesi senza tutta questa roba,  ma visto che il posto c’è, ed il resto della compagnia gradisce ogni tanto piatti tutti made in Italy, portiamo, per l’ultima volta,  ancora un pò di sapori tricolore con noi.
Altri 7 mesi, e per giunta continuativi per me e Linda, sono ancora molti, ma sento che  l’aria di casa e della mia città natale respirata a pieni polmoni  in questi giorni, non mi abbandoneranno più e quest’ultimo viaggio di andata avrà più il sapore di una lunga ed emozionante vacanza che di un ennesimo e definitivo trasloco.
Ma è ancora presto per pensare al rientro: ho ancora troppe cose da vivere, incontri da fare, luoghi da visitare, emozioni da sentire, esperienze e sorrisi da condividere, ingredienti e piatti da sperimentare, gustare e postare!
Ogni altro giorno in terra d’oriente sarà un dono che vivrò così intensamente che sarà impossibile dimenticare ed un piacere condividere con voi…
Ora vi lascio: chiudo i bagagli, stacco il gas ed il PC: un altro viaggio mi aspetta!
Ci sentiamo presto, ma a 15 mila km di distanza!!! 😛

Rieccomi allora con qualche scatto dell’attesa in aeroporto, prima del nostro ultimo lungo viaggio di andata nel Celeste Impero…


…del mare di  nuvole spumose sotto ed intorno a  noi…


…e del nostro quartierino puntellato di lanterne rosse svolazzanti a ricordarci il festaiolo e rumoroso Capodanno Cinese in arrivo 😉


Loro non lo sanno ma salteremo a piè pari tutti i fragorosi ed assordanti festeggiamenti per il nuovo anno del drago: mentre tutti saranno intenti  a bombardare di luci e colori la città a tutte le ore del giorno e delle notte, noi già saremo in Thailandia! Ma questo ve lo racconterò nei prossimi post 😉

  1. Io sentirei la mancanza solo della barilla!!!!
    🙂
    Buon viaggio, ci risentiamo dalla cina!

  2. Buon viaggio, allora 🙂

  3. Cara Marta,
    buon viaggio o forse meglio dire ben arrivata in Cina, visto che leggerai questo post da lì !!! Goditi questa magnifica esperienza di vita…. che sicuramente ti arricchirà e ti allargherà gli orizzonti, sicuramente quando ritornerai in Italia sentirai la mancanza di scoprire cose nuove e insolite ma colmerai la nostalgia con l’affetto dei tuoi cari….

    Buona esperienza di vita e aspettiamo i tuoi post per continuare a conoscere e a vivere con te con tanto entusiasmo la Cina e dintorni 😉

    • Ciao Monica! Sì, ti rispondo dall’appartamento cinese: la spesa tutta sul tavolo ed i bagagli ancora ingombrano l’ingresso ma il Pc è già connesso ;). Ora ci regaleremo un fine settimana di relax per riprenderci dal fuso e da un nuovo, breve riadattamento e poi riprenderò a vivere ed a cucinare più di prima 😉 Per prima cosa lavorerò su Hong Kong 😀

  4. lallabel says:

    Ben arrivata!!!
    Saranno 7 mesi bellissimi, sono lunghi, però chissà perchè anche a me verrebbe già un pò di nostalgia..
    il nostro paese è magnifico, ma l’oriente è magico e ti resta nel cuore..
    pensa che grande esperienza per Linda, oltre che per voi!!
    ti segna il cuore e l’anima!
    aspettiamo nuovi post!!! 🙂

  5. io son curiosa di vedere il capodanno cinese, sarà a breve se non erro, vero? 🙂

    • Sì, è il 20 gennaio, ma i festeggiamenti durano 10 giorni! Noi quest’anno non lo vivremo dal vivo perchè in quel periodo saremo in vacanza.
      Quello dell’anno scorso non ci aveva entusiasmato perchè se non vivi in un grande centro dove organizzano qualcosa in tema non è che ci sia molto da vedere, più che altro sei martellato per giorni dai botti e non è stato tanto piacevole…Se te lo sei perso ne parlavo quì

  6. Benritrovata in Cina!!!!! ma a presto in Italia, sarò qui e continuerò a seguirti e a condividere……. un bacione 🙂 Bella la tua valigia 😛

  7. dockarin says:

    Ciao, piacere di conoscerti.sono una tua compaesana (porto recanatese) ed è già un po’ che seguo il tuo blog per prendere ispirazione per i miei pasti…sì,perchè sto tentando (é dura convivere con una madre italiana superapprensiva che crede che senza carne mi deperirò…infatti sono ingrassata 4 kg !!! da quando ho iniziato la veganizzazione della mia dieta!)di convertirmi al veganesimo (e proprio come te sono una nazista dell’autoproduzione per la disperazione dei miei)..ogni volta che faccio una capatina qui le tue ricette così fantasiose,così ben spiegate,così salutari e molto ben concepite dal punto di vista nutrizionale mi lasciano a bocca aperta!!Complimenti!!! quando ho visto il buffet all-vegan che hai realizzato per tua figlia mi é caduto il mento sul pc…Ammirevole!!! Buon Anno e spero di continuare questo scambio epistolare con te !!! BUON ANNO a te e alla tua fortunata (e moooolto invidiata)famigliola!!! Ciao, ciao!!!!

    • Ciao Karyn! (immagino che da portorecanatese non sia il tuo vero nome ;)) e benvenuta! Mi fa molto piacere esserti di aiuto e di ispirazione, e pensare che fino ad un anno fà quasi non sapevo dove mettermi le mani! Il percorso vegan è molto personale ma ogni mamma (o quasi) si è poi ricreduta, soprattutto iniziando ad assaggiare…Io non riesco a pubblicare tutto quello che faccio: praticamente in certi momenti non riesco a starmi dietro 🙄 ma cercherò di rimediare.
      Ti ringrazio per i tanti complimenti, spero continuerai a seguirmi ed a commentarmi così potremo restare in contatto e chissà, tornata in Italia, visto la vicinanza delle nostre città, anche incontrarci 😀 Per qualunque vegan dubbio (compresi quelli delle mamme, anche la mia non ti credere ancora non molla l’osso….) io sono quì. Buon anno anche a te e a presto!!

  8. Attendo i tuoi nuovi reportage!

    abbraccio ovale!
    😉

  9. dockarin says:

    Ciao marta,
    sono ancora io la tua quasi-vicina in terra natia!volevo chiederti una cosa “tecnica” (sono negata per la tecnologia anche se giovane): ti ho spedito un messaggio privato ma non capisco se lo hai ricevuto :dove si vede?

    ho poi tentato di dare una sbirciatina al post sulla maionese ma non mi si apre.
    ah….lo sai che ho provato a fare la mozzarella veg?RIUSCITISSIMA me l’ho quasi pappata tutta ieri da sola con delle piadine all’olio evo sfogliate..unico difetto?Ehmmm..non ridere per favore:sapeva di vaniglia!!! 😛 maledetti prodotti della Val…. sono orripilanti di sapore ma non ho trovato di meglio!
    adesso ti saluto che scappo all’uni..a presto!!! ciao a te e alla tua veg-happy-family!!

    • No, la tua mail non mi è arrivata 🙁 riprova a marta.filipponi@yaohoo.it !!
      Sono contenta che ti sia piaciuta, anche per me è perfetta nella piadina! Però cambia latte please 😉 Cerca altrove, ad esempio lo trovi naturale anche nelle catene tedesche tipo Lidl (tra l’altro è bio e non ogm) e ci viene bene, anche la maionese…
      Il post di cui parli io lo vedo bene, comunque controllo, grazie.
      Allora aspetto il tuo messaggio, a presto 😀

  10. Una valigia ricca di sapori, di ricordi e di emozioni…

Trackbacks/Pingbacks

  1. Bon bon di mandorle e datteri | New Horizons @ Human Graphia - [...] colpa! Pochi giorni dopo questi dolcetti ce ne siato tornati in Cina: per voi un aggiornamento dell‘ultima valigia di…

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes