Set 23, 2011

Posted by in Blog, gluten free, non solo a contorno, Ricette | 12 Comments

Melanzane in vacanza

Questo contorno l’ho preparato per la prima volta in Sardegna: in vacanza si sà, si sta poco ai fornelli, un pò per il caldo, un pò per staccare dalla routine quotidiana e poi perchè c’è tanto altro da fare e vedere, ma comunque si mangia e qualcosa, se pur di veloce, si deve pur preparare!
Questa  ricetta è un modo diverso di condire e presentare le melanzane grigliate.
Sempre buone anche con del semplice olio e prezzemolo, preparate però  in questo modo sono diventate davvero appetitose.
Unico inconveniente: ti ci mangi un filone di pane!
La sera che le ho servite, visto il luogo in cui ci trovavamo, è sparito insieme ad esse, mezzo chilo di sfoglie di Carassau integrale!

Ingredienti:
2 melanzane tonde
5-6 pomodorini secchi
una manciata di capperi sotto sale
1 spicchio di aglio
origano secco
1 pizzico di paprika
olio evo

Procedimento:
Sciacquate i capperi e poi lasciateli in ammollo a dissalare, fate rinvenire anche i pomodorini a bagno nell’acqua tiepida.
In attesa che le verdure si spurghino ed ammorbidiscano, tagliate le melanzane  spesse 2 o 3 mm e grigliatele con pazienza su una padella o piastra antiaderente.
Trascorsa una mezz’oretta scolate e strizzate i capperi ed i pomodorini e tritateli finemente a coltello insieme allo spicchio di aglio. Mettete tutti e tre gli ingredienti in una ciotola ed unitevi l’origano sbriciolato, la paprika a piacere, mescolate e coprite il tutto con abbondante e buon olio di oliva.
Disponete a strati le melanzane alternate con questo saporito intingolo. Se le fate riposare una mezza giornata sono ancora più buone!
Questa ricetta, come la prossima che seguirà, realizzata e fotografata  durante la permanenza a Isola Rossa ,   la “dedico” a Paola e Patrick, amici e compagni di vacanza, nonchè ospitalissimi padroni di casa. Il minimo che posso fare è condividere anche con voi questa ricetta che avete assaggiato ed apprezzato. Grazie di tutto!!

  1. Domani, che è sabato, la proverò sicuramente.
    Molto appetitosa.
    Peccato che io la mangerò a casa !!!!!
    Un salutone

    • Brava Mirellina e poi fammi sapere…
      E già, senza la “vista mare” forse non avrà proprio lo stesso sapore; è un ingrediente che ancora nessuno è riuscito a mettere sottovuoto per portarlo in valigia! 😉

  2. beh col filone di pane sono un piatto unico!
    cibo ideale da vacanza! mi sa che sarebbero da provare anche con pomodoro fresco! tutto sommato una versione essenziale della parmigiana, potrebbe mai deludere?
    😉

  3. Sono queste le preparazioni che preferisco, leggera, sana, pochi ingredienti e tanto gustosa! A parte il pane carasau che si accompagna al piatto adoro le melanzane con il pomodoretto!! ^^

  4. Ormai sono nel dimenticatoio le melanzane qui da noi, le ultime che ho preso erano piene di semi e dure 🙁 Hanno un aspetto invitantissimo, le rifaremo l’anno prossimo 😉

  5. Tatyana says:

    Slampate in una frazione di tempo!!!!
    Grazie 😉

    • Buone vero?! Vedo che stai dando fondo con soddisfazione alla tua mega scorta di pomodorini secchi sottolio! 😉
      Io sto pian piano rifacendo alcune ricette con gli ingredienti italiani e devo dire hce viene tutto MOLTO più buono!!

      • Tatyana says:

        Eh si! 🙁 Tell me about it!?!

        • la frutta e la verdura italiana ha sapori più intensi e consistenze più corpose e non acquose ed inisipidine come quelle cinesi…è talmente buona che mi godo verdura per verdura, spesso singola con poco olio di oliva, ma di quello buono, foglie di menta, prezzemolo ed erba cipollina e mi sembra un piatto da re! Anche questa ricetta è tutta un’altra cosa con le melanzane dell’orto di zia!!
          Ma dai che anche tu fra un pò rientri, anche se per poco avrai modo di capire cosa intendo dire…
          ti abbraccio

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes