Nov 15, 2011

Posted by in Blog, Ricette, torte,muffin e crostate | 20 Comments

Panini dolci al cioccolato

Nuovamente tentata dalle specialità di Feli, questa volta dolci, non ho resistito ai suoi Panini al cioccolato e ne ho ricavato una mia versione 🙂

Ingredienti:
150g di farina Manitoba
150g di farina integrale
1 cucchiaino raso di lievito di birra secco
200g di latte di riso
2 cucchiai di sciroppo di mais
2 cucchiai di olio di girasole
1 pizzico di sale
q.b. di acqua
100g di cioccolato fondente a scaglie

Procedimento:
Sciogliete il lievito e lo sciroppo nel latte di riso tiepido e lasciate riposare circa dieci minuti finchè non produrrà una schiumetta.
In un’ampia ciotola versate le farine, il sale, il lievito sciolto, l’olio ed impastate aggiungendo dell’acqua se necessario fino ad ottenere un composto morbido ed elastico. Lasciate ora lievitare la massa coperta nel forno spento con la lucina accesa per almeno un paio di ore, io l’ho lasciato tutta la mattina. Riprendete la massa, aggiungete il cioccolato a scaglie ed amalgamatelo in modo uniforme all’impasto. Far riposare un’altra mezz’ora e poi date la forma ai vostri panini.
Lasciate lievitare fino al raddoppio del volume ed infornate a 180° per 15 minuti.
Eccoli prima, durante e dopo…

Saranno morbidi, fragranti, profumatissimi e…

…golosi!!!!!!!

  1. Elisabetta says:

    Me-ra-vi-glio-si! Bravissima, Marta! Le tue ricette sono sempre di grande ispirazione per me.
    Vorrei tanto avere un blog tutto mio ma temo di non riuscire a gestirlo con regolarità… Chissà, magari in futuro… Un bacione!

    • Grazie Elisabetta! E’ un piacere averti tra i miei lettori ed un onore dare vegan ispirazione 😀 !! In effetti il blog è un bell’impegno e spero di continuare ad alimentarlo con costanza, ma si può fare! Ti aspetto ancora…

  2. Belli e golosi. Sai ho fatto il pane utilizzando il metodo da te suggerito (a dir la verità, l’ho lasciato a lievitare tutta notte, fortuna che era un una scodellona!) è venuto morbidissimo, un pò basso, ma buono.
    Per quanto riguarda il blog, il primo che ho aperto è stato nel 2005, poi nel 2007 ho cambiato piattaforma e ci sono periodi in cui prese da altre cose lo si trascura, ma è bello avere un posto virtuale dove chiacchierare e confrontarsi. 🙂

    • Sì, essendo molto morbido è normale che non tanga tanto la forma, dipende da dove lo metti a cuocere però sono contenta che ti sia piaciuto :D, facile no?!
      Io quì in Cina lo sto insegnando anche ad altre straniere che invece lo comprano spendendo una fortuna e mangiando qualcosa che non ha niente a che vedere con il vero pane, ed anche le meno “casalinghe” hanno buoni risultati, son soddisfazioni 😉

  3. questi li proverò sicuramente! 🙂

  4. Bellissimi!!!!! sono super golosi……… quanto cioccolato, a Linda saranno piaciuti sicuramente 🙂

    • Grazie Feli! in effetti erano buonissimi! Ne ho surgelato qualcuno e la sera prima li scongelo per la merenda di Linda che, non paga del cioccolato presente, li vuole anche spalmati con un velo di marmellata di lamponi!

  5. Ottima Idea! Stavo pensando proprio di fare dei panini dolci! 🙂 eccoti qui!

  6. Ottima anche la tua versione 🙂 sono così ricchi di cioccolata che quasi invidio Linda che se li sarà pappati per colazione, merenda e dessert 😆
    (sto saltellando da una ricetta e l’altra, scusami se non commento tutte, ma le leggero’ con calma anche quelle che non commento ora)

  7. Bellissimi anche la tua versione 🙂

  8. Pane e cioccolato…la merenda perfetta!

  9. Che luveria!!!! Uno tira l’altro come i taralli!
    Solo che sono nuovamente messa alla prova con il forno, questo giro e’ americano e statico ma è così grande che secondo me disperde tanto del calore perché non cuoce nei tempi….. Insomma, non potrei averla facile io! O forno cinese o americano! Valgono uguale, tanto sono due nazioni che non usano il forno (se non a microonde!)
    XO

  10. Tutto bene e in salute ma sopratutto crescendo o sia lievitando come il pane 😉
    A fine settimana prossima raggiungiamo Simone a New York per la maratona che è il 3, ma per arrivarci li ci vorranno 7 ore di autobus e 20 ore di treno :D! Non posso più volare…. 🙁 Niente paura però! 🙂
    E tu? Come procede la tua di pancia 😉 ma il nome?! Non c’è lo avete detto?!
    Gianluca è rientrato in Cina? Simone parte lunedì per l’Italia e poi venerdì prossimo (1.11.) parte per New York. Magari si incontrano in Cina, così anche gli da il dolce! 😉 se no lo porta in Italia da te! 😉
    Bacisssssssssimi

    • va la’, non lo far venire apposta per quello eh!! pero’ se gli fa piacere lo riospito per cena!!
      Luca parte a meta’ nov per la Cina e non credo si incontreranno… pero’ stiamo bene; ancora faccio fatica con lo stomaco, sempre dolorante e salto la cena, sempre che quello che cucino per loro due non mi fa venire troppa voglia!! pero’ mangio volentieri il pane ed anche il mio forno e’ sotto pressione ma tiene botta…
      per il nome aspettiamo ancora un po’, non abbiamo fretta, ma qualche idea ancora segreta, la mamma ce l’ha… 😉

      • Che dispiacere questo stomaco! Essere così bravi dietro i fornelli e non poter approfittarne al pieno! 🙁 spero che col tempo migliora almeno……
        Dai, per il nome fate bene, a dire la verità anche noi lo abbiamo detto solo a voi al di fuori della mamma di Simone 😉
        XO

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes