Nov 29, 2011

Posted by in Blog, frutta, frullati e centrifughe, gluten free | 21 Comments

Rossi sorsi di benessere

Ma lo sapete quanto fa bene il succo della melagrana?
Io fino a poco tempo fa non lo sapevo: sì, come tutti i frutti rossi, conoscevo i loro benefici a livello circolatorio e di apporto vitaminico ma niente di più.
Invece questo frutto è una manna dal cielo: per il suo alto contenuto di sostanze fenoliche è il più potente antiossidante in assoluto, paragonabile al tè verde e superiore al vino rosso, ma senza i rispettivi “effetti collaterali” stimolanti ed alcolici. Riducendo lo stress ossidativo e l’aggregazione dei lipidi nel sangue, vanta un’azione preventiva a livello cardiovascolare e nei confronti dell’insorgenza dell’arteriosclerosi.
Il melograno è rinfrescante, diuretico, antibatterico, tonico, astringente ed ha proprietà antiproliferative nei confronti delle cellule tumorali.
Vi basta per iniziare ad abusarne? E poi è buonissimoooo!!
Sì, ci vuole un po’ a recuperare tutti i semini succosi ma ne vale la pena ed ho scovato su internet un metodo che fa risparmiare un sacco di tempo!

Ingredienti:
2 melegranate
1 cucchiaio pesante
1 schiacciapatate o passaverdura o centrifuga

Procedimento:
Tagliate a metà le melagrane per il senso della larghezza. Posizionatevi sopra una ciotola e cominciate a battere la buccia con il dorso del cucchiaio con colpetti decisi: i semi si staccheranno facilmente e rapidamente. Una volta finita l’operazione con tutte e quattro  le metà, togliete le pellicine bianche che se spremute, farebbero tendere la bevanda all’amaro.

Versate un po’ per volta i semi dentro lo schiacciapatate. Premete con energia facendo ricadere il succo in una bacinella. Se avete il passaverdura farete anche prima, mentre se utilizzerete la centrifuga avrete un rapido risultato ma una bevanda più consistente; dipende dai gusti. A me piace comunque 😉 !
Ripetete l’operazione fino ad esaurimento dei semini, versate il succo ottenuto in un bicchiere e bevete subito, sarà anche leggermente frizzantino!
Farete un pieno di bontà ma anche di calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, rame e zolfo!
Ovviamente ottimo anche per i bimbi che ne adoreranno sapore, odore e lo splendido colore 😉

Questa è stata la mia colazione dopo il ritorno da Hong Kong.
Agli amici ed ai sostenitori affezionati ed ai parenti sempre ed inutilmente preoccupati: è andato tutto bene, ci siamo divertiti, rilassati, visto e camminato tantissimo, Linda compresa e senza passeggino!!
Ovviamente un pò stanchini ma soddisfatti dell’esperienza 😉
Per i dettagli mi devo mettere al lavoro per un ricco post…

Buon succo a tutti!

  1. Elisabetta says:

    Bentornata Marta!
    Non vedo l’ora di vedere il reportage su Honk Kong!
    Grazie per il suggerimento del succo di melagrana, è un frutto che non ho mai considerato più di tanto per la sua scomodità di utilizzo ma ora lo proverò! Se è buonissimo ed ha così tanti effetti benefici, come si fa a trascurarlo?! 🙂

  2. Buonissimo!Adoro i centrifugati 🙂

  3. Bellissimo post!!! purtroppo non amo la melagrana, sarò l’unica, ho provato e riprovato, anche qualche settimana fa ho provato a centrifugarla, ma proprio non mi piace 🙁 non potrò beneficiare delle sue virtù…… Aspetto il reportage, adoro i racconti!!!

    • Ho qualche giorno un pò pienotto (amici a cena, Cristhmas Party a scuola con tanto di dolcetto da portare e ricetta da tradurre …) ma vedrò di mettermi presto a lavoro per raccontarvi tutto !!!!!

  4. Ecco dove eri finita, anch’io aspetto il reportage:-)
    Proprio la settimana scorsa mi sono fatta un mega centrifugato di melograni che mi ha regalato un amica, peccato che erano pochi e son finiti subito! 🙂

  5. La melagrana è forse il mio frutto preferito! tanto che me ne è nato un alberello spontaneo nella mia unica aiuola sotto casa!
    il succo di melagrana è indescrivibile! e mangiare il frutto una vera e propria meditazione!
    ne so qualcosa del lavoro richiesto da un reportage… su Malta ho ancora un bel po’ di lavoro da fare! Ma ne vale la pena! si continua a viaggiare da fermi!
    😉

    • E’ fantastico questo frutto e vale la pena spenderci un pò di tempo…
      Concordo con te: lungo ed impegnativo postare un reportage di viaggio come si deve ma è un pò come ripartireeeeeeee!! 😀

  6. Mi piace la melagrana e mi piace l’idea del centrifugato … qualche anno fa ho usato il succo per farci un aperitivo leggermente alcolico (unito al prosecco) e unendo qualche chicco in ogni bicchiere. l’effetto è veramente carino … mi sa che me lo rigioco per le prossime festività.
    Chissà se dal succo si può ricavare una sorta di vino…

    • Aperitivo? Mi stuzzica l’idea (magari poco alcolico 😉 ) Lo hai preparato in anticipo? come è rimasto di sapore e colore? Sai, sotto le feste c’è molto da cucinare, soprattutto per me che la vigilia di Natale festeggiamo pure il compleanno di Linda (tutti a casa nostra!), e temo per le cose da fare all’ultimo minuto!
      Per il vino di melograna non ho idea, ma mi piacciono così fresche che non riuscirei a metterne da parte per farlo fermentare 😉

      • Infatti se rispetti la proporzione 1:1:1 con acqua, succo di melagrana, e vino bianco non dovrebbe venire molto alcolico. Il colore era un bel rosato e il sapore molto gradevole. lo preparai un paio d’ore prima e lasciato in frigo fino al momento di servire.
        Linda è del capricorno come me! io compio gli anni il 23 dicembre. Evvai! 😀

  7. Una vera bontà, effettivamente non conoscevo tutte le sue proprietà ma posso dire che adoro la melagrana e che ieri sera ne ho mangiate ben due, posso dire di aver fatto proprio bene 😉
    Ottima la tecnica per ottenere il succo, lo terrò presente!!!!
    E buon rientro da Hong Kong, aspettiamo il reportage 😉

    • Mangiala o bevila, come più ti piace, l’importante è consumarla in abbondanza! Il viaggio è andato molto bene, ma per il reportage temo ci metterò un pò: 5 giorni belli densi richiedono un sacco di tempo per essere degnamente raccontati e per me questa è l’ultima settimana prima del rientro in patria per le feste ed ho cento cose da fare… 🙁

  8. Bella idea sgranare le malagrane con il dorso del cucchiaio,io l’ho fatto sempre a mano perchè l’operazione non mi dispiace,è bellissimo l’interno…Lo guardo meravigliata di come la natura sia perfetta,ottimo il succo e ricco di vitamine e minerali come hai ben descritto sopra,cara Marta.Voglio provare il centrifugato ma la mattina,devo stare attenta ai succhi acidi perchè sono un po delicata di stomaco, ma di sicuro sarà molto salutare anche al pomeriggio.Grazie e a presto col tuo reportage di Hong-Kong. Un bacione a Linda e a te. 🙂

  9. Tatyana says:

    Fatto a collane oggi 🙂 ma non e’ tutto………….. Ci ho aggiunto il ginger!

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes