Feb 5, 2012

Posted by in Blog, gluten free, non solo a contorno, Ricette | 18 Comments

Scarola in agrodolce


Fino a poco tempo fa non sapevo che le “insalate” potevano essere cotte. Fermo restando che il loro meglio lo danno da crude, ogni tanto finiscono in padella e, se in buona compagnia, possono essere davvero originali e gustose. E’ il caso di questa scarola saltata che all’assaggio ha convinto anche i palati più scettici in tema di agrodolce…

Ingredienti:    
1 grosso cespo di scarola
2 spicchi d’aglio tritati
2 cucchiai di capperi dissalati
2 cucchiai di uvetta
1 cucchiaio di aceto di mele
q.b di olio evo
1 manciata di pinoli e anacardi

Procedimento:
Fate scaldare il trito di aglio in un’ampia padella con poco olio, unite i capperi tritati, la scarola tagliata grossolanamente, l’aceto e fate sfumare. Far cuocere pochi minuti a pentola coperta e appena la scarola sarà appassita, riducendo ad un decimo il suo ingestibile volume  iniziale 😉 unite l’uvetta.
Lasciate insaporire qualche minuto e servitela tiepida e cosparsa di pinoli e  anacardi tostati.
Io non sono un’appassionata di agrodolce, ma devo dire che quì l’uvetta attenua perfettamente l’amaro della scarola ed entrambi i gusti si fondono armoniosamente  in una sensazione moooolto piacevole, tutta da gustare 😛

  1. Fantastica, mi ricorda il ripieno della mia focaccia http://magiedichicca66.wordpress.com/2012/01/24/focaccia-con-la-scarola/ la prossima volta provo anch’io ad aggiungere l’aceto 🙂 Brava hai fatto un piattimo molto invitante 🙂

  2. Stuzzicante!
    Io non ho mai provato l’agrodolce perché non impazzisco x l’uvetta pero’ immagino che anch’io ed Adry ci ricrederemmo davanti ad un piattino così!!!!

  3. è molto molto invitante! chissà che buon saporino coi capperi, io li adoro!!

  4. Io l insalata la sbatto spesso in padella!
    Cotta non mi dispiace affatto!
    Bello e buono il tuo piatto!
    Brava!!!!

  5. Buonissima!!!! mi piace questa versione arricchiata con gli anarcardi, sono l’unica in famiglia a cui piacciono le insalate cotte, le mangio raramente proprio per questo, questa versione la proverò la trovo molto invitante 😛

  6. Buonissima la scarola, una delle mie verdure preferite 😉
    La mia ricetta è simile alla tua ma senza aceto e anacardi… la proverò sicuramente….. mi incuriosisce la versione agrodolce! 🙂

    Complimenti per la tua originalità…. 😀

    • Nulla di particolare infatti, solo un’idea per cambiare aspetto e sapore all’insalata e renderla gustosissima 😉 Gli anacardi sono un’aggunta dell’ultim’ora perchè mi piaccio dappertutto e non avevo sufficienti pinoli 😉

  7. Molto invitante l’insalata in agrodolce 😉
    Ci starebbero bene anche le noci al posto dei pinoli e degli anacardi 😉
    Io adoro l’insalata cruda con le noci,trovo che si abbini benissimo,ne mangio sempre delle grandi marmitte :mrgreen:

    • Sì, anche le noci andrebbero bene, perchè no! Io nell’insalatona quotidiana metto i semi oleosi tritati mentre la frutta secca, spesso le noci, le lascio a fine pasto, sembra sia meglio ai fini digestivi e le gusto con fichi o datteri per concludere in dolcezza 😀

  8. Ma quanto lavori? (mamma)

  9. Niente scarola ma sicuramente avranno altre insalate oppure farla col famoso cavolo cinese! 🙂

    • Sai che non ci piace un gran chè, rimane troppo acquoso, non riesco ancora a dargli una destinazione a tavola… Con la frutta nessun problema ma con le verdure cinesi non sono ancora affiatata con tutte 🙁

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes