Set 9, 2011

Posted by in Blog, Vivere in Italia | 6 Comments

Si riparte?…ancora no!

Rieccomi quà! Era ora qualcuno penserà… e già, è un pò che siamo rientrati dalle vacanze, ma l’imminente reimbarco non mi aveva lasciato il tempo per null’altro che valigie e spesa da far volare con noi.
In realtà non avrei dovuto scrivere neanche ora perchè, come i più aggiornati sanno, il volo di rientro per la Cina era previsto per il 7 Settembre che, tra commissioni, cene, compleanni, ultimi saluti a parenti ed amici,  è arrivato in un lampo. Pensate quindi che vi scrivo dalla Cina? Nooooo!!!
Chi ci conosce, sa bene che tipo di sfortune si cumulano o che calamità si risvegliano a ridosso delle nostre partenze (per chi si fosse perso il resoconto dell’ultima, tragicomica non-partenza,  raccontata nel primissimo post del mio blog, vi lascio il link    http://veganhorizons.it/?p=234)
Questa volta però sono stata io la causa del breve  rinvio del volo (di cui, per scaramanzia, stavolta non rivelo la  data)! Due giorni prima di partire infatti, sono andata a letto con un gran mal di testa che non preannunciava nulla di buono, visto che non ne soffro mai, ma il mattino seguente mi sveglio con 38,5 di febbre. In poche ore divento uno straccio, la gola comincia a dolermi tanto da non riuscire a deglutire senza pentirmene, la febbre sale inesorabile, la testa si infiamma e si appesantisce e passo tutto il giorno al letto con gli occhi chiusi tra brividi e sudate. Sono KO!!
Linda e Luca mi guardano preoccupati e rattristati, consapevoli che per qualche tempo avrebbero dovuto rimboccarsi un poco le maniche … chissà, forse per un attimo hanno anche pensato di essere fortunati perche non riuscivo a parlare… 😉
Il giorno dopo è la fotocopia di quello precedente: anzi peggio, sono comparse pure giganti placche in gola! Mi trascino tra letto e divano, divano e letto attraversando lentamente il corridoio di casa. Tutte le volte che ci passo davanti, giro lo sguardo dentro lo studio, che in fase di partenze e arrivi si trasforma in un purgatorio, guardando con rammarico le valige semi vuote e le prelibatezze italiane  che aspettano di essere sistemate solo da me…
Il giorno della partenza è arrivato, ma vedendo le mie condizioni, Gianluca decide di annullare il volo!! Tento una breve protesta (so quant’era importare rientrare in fretta) ma poi mi arrendo all’evidenza: non sarei stata in grado di trascinare me stessa, figurarsi figlia e bagagli, oltre a reggere il volo ed i primi giorni di rapido riadattamento che richiedono un sacco di energie…
Oggi è il primo giorno senza febbre (dopo 4 con) e comincio finalmente a sentirmi meglio. Le placche sono scomparse e la gola va meglio ma richiede ancora un pò di attenzione…
Approfitterò quindi di questa mia semi-convalescenza, che ha fatto rientrare prepotentemente in scena tutti i nonni, e di qualche giorno italiano in più, per aggiornarvi e pubblicare qualche ricetta fatta questa estate!
Aspetto invece di rientrare il Cina per sistemare e postare foto e resoconti della vacanza sardegnola! Mi aspetta un bellissimo ma impegnativo lavorone!

Se vi chiedete il  perchè di  questa foto, vi spiego che rappresenta i miei amici di comodino di questi ultimi tribolati giorni: tanta acqua e limone, termometro messo a vigilanza da mia madre e delle fantastiche mele nuove direttamente dal Trentino, dono dei miei suoceri appena rientrati dalle Dolomiti, ma queste ultime le ho addentate solo oggi!
Per l’ennesima volta, questa cura della non-cura, ha risolto tutto, senza farmaci ne effetti collaterali  a breve o lungo termine! Ogni volta ne restiamo sempre felicemente stupiti!

  1. Nulla avviene senza motivo……..
    Buona convalescenza e ottima ripartita.
    A presto per rivedere le tue foto ed il tuo blog, anche se il mio tempo libero è sempre più ridotto (ho entrambe i genitori messi ogni giorno peggio)e quindi prezioso.
    Un abbraccio a tutti e buon tutto

    Mirella

    • Grazie cara, sì presto starò meglio e rimetterò con entusiasmo le mani sulle cose sospese per la partenza…
      Mi spiace tanto che i tuoi non stiano bene, immagino quanto sia pesante fisicamente ed emotivamente, ma tieni duro che ce la farai…e poi c’è il nipotino che ti risolleverà sempre con un sorriso!! ti aspetto ancora sul blog, così per qualche minuto ti rilassi!
      un abbraccio

  2. CAra Marta, scusa il ritardo nel commentarti…Spero ti sia ripresa completamente! Anch’io ho dovuto rimandare di 2 giorni il rientro dalle vacanze per febbre e malesseri di stomaco 🙁 Certo io non dovevo volare da una parte all’altra del mondo, ma il viaggio in macchina dalla Sicilia a Como sarebbe stato comunque insopportabile 🙂

    • Ciao Chicca, sì finalmente sto bene: lasciare che il corpo si curi da solo richiede un pò di pazienza ma è un sistema unico e risolutivo. Ti rispondo dalla Cina: dopo fuso orario, dispensa, bagagli e primo giorno di scuola per Linda (“spedita” stamattina) trovo anche io solo ora il tempo di connettermi…non ti devi preoccupare, tranquilla, abbiamo tutto l’autunno per sentirci 😉 A presto

  3. francesca says:

    ciao,
    sono contenta che tutto stia procedendo bene e con qste belle foto…è come se stessimo con voi!!!

    Beh senza essere troppo invadenti ovvio 😉

    un abbraccio e a presto!!!

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes