Nov 28, 2013

Posted by in Blog, burgher e polpette, Ricette, salse e condimenti | 1 Comment

Tartare di seitan ricordo d’ estate

small_6400013

Si, lo so che e’ una proposta tremendamente fuori stagione, ma i miei scombussolamenti di stomaco mi vede costretta a pubblicare questa ricetta solo ora…non posso rischiare di dimenticarmene, troppo buona!! E la sua versione burger di fine post, oppurtunamente surgelati per ogni evenienza ne sono la riprova!
Goduti ieri a cena, avevano  ancora  tutto in gusto carico e speciale dell’estate 🙂

Ingredienti:
250g di seitan autoprodotto
2 zucchine
2 melanzane
1 mazzetto di prezzemolo e maggiorana
1 spicchio di aglio tritato
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di salsa tamari
q.b. di sale
q.b. di acqua

Procedimento:
Lavate e mondate le verdure.  Tagliate a rondelle le zucchine e le melanzane a dadini, mettetele in padella con l’olio, l’aglio e fatele cuocere con abbondanti erbe aromatiche (tenendone un po’ da parte) ed un pizzico di sale per una decina di minuti a fiamma vivace.
Aggiungete il seitan a listarelle (il mio era autoprodotto dall’istant seitan ed affettato sottilmente), la salsa tamari e fate stufare il tutto per altri 15 minuti aggiungendo poca acqua se risulta necessario.
Sarebbe gia’ bello e buono da gustare cosi’….

small_6400011

…ma ridotta a tartare, con una veloce passata nel mixer e l’aggiunta delle rimanenti erbe aromatiche fresche e’ fantastica!

small_6400012

Si potrebbe anche frullare ancora un po’ facendola diventare una vera e propria salsa spalmabile da servire su del pane morbido per un aperitivo o trasformato in burger con l’aggiunta di poco pangrattato… causa commensali affamati, non ho fatto in tempo a fotografarli appena tolti dalla piastra, ben bruniti e croccanti!!

small_6400015

Insomma provate le vostre varianti, anche secondo stagionalita’; chi mi segue sa che non sono affatto una dal seitan facile, anzi… e per me e’ stato il  miglior modo per gustarlo mai provato fin ora! 😉

 

small_6400014

  1. Ciao Marta spero proceda tutto bene 🙂 da questa ricetta mi viene da pensare proprio di sì!

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes