Set 28, 2012

Posted by in Blog, I miei foto-racconti di viaggio, Living in Cina | 43 Comments

Tongli portrait

A due mesi dal rimpatrio (ed a pochi giorni dal mio compleanno…) mi regalo  un salto indietro, ripercorrendo il viaggetto che ha messo un punto al nostro peregrinare nel celeste impero.
Erano gli  ultimi fine settimana in terra cinese e ancora tante, tantissime cose ci sarebbero state ancora da vedere anche nell’arco di pochi chilometri: vi mostro quello che abbiamo scelto come ultima tappa…

Il caldo opprimente  peggiora giorno per giorno togliendo la voglia di parlare anche a Linda, il che è tutto un dire…
Però ce ne facciamo una ragione, non possiamo chiuderci in casa in attesa del volo di rientro rimpiangendo il non visto. “E perchè no?” Tenta l’affondo il mio pigro marito sperando in un week and in ciabatte…”Perchè no!” Sentenzio  maturamente 😉
Così, pure senza una palese unanimità, continuiamo insieme a conoscere i dintorni di Suzhou.
Oggi vi portiamo a Tongli, a 23 km da casa nostra, è un meraviglioso esempio di città sull’acqua: ogni casa dà su un canale e, puntellata da 49 ponti di pietra, ci si sposta quasi esclusivamente in barca.

La via principale di Tongli è diventata molto turistica, con bancarelle e ristoranti  discreti anche se in sequenza continua, ma dirigendosi verso i vicoletti secondari si scoprono canali che scorrono in un paesaggio fatto di ponti imponenti, alberi frondosi, anziani a passeggio, ricamatrici a lavoro e bimbi in cerca di compagnia…

Ci addentriamo nei numerosi giardini che grazie alla giornata grigetta (unico e solo vantaggio) non sono particolarmente affollati dalle solite, eccessive e  rumorose comitive; il più bello è il Tuisi Yuan, un giardino della tarda epoca Quing che ricorda vagamente la fattura di quelli suzhouesi ed oggi annoverato tra i siti protetti dall’Unesco.

Tanto per non farci mancare niente inizia anche a scendere una pioggerella fastidiosa 🙁 Cerchiamo riparo  tra le stradine, i padiglioni, sotto gli archi e le porte scovando qualche simpatico amico Tongliese…

…per poi prestarci al nostro fotografo preferito,  in questa cornice inaspettatamente adatta ai ritratti semi seri che, vista la mancanza di alternative,  proviamo a regalarci…

Dopo un bel bicchiere di castagne d’acqua a merenda, un  temporale a sorpresa con annesso brusco calo di temperatura ci ha costretti a proseguire la visita maniche lunghe addosso e sandali fradici, sotto tre ombrelli nuovi, acquistati al volo, ovviamente made in China!
Oh! Sarà mio marito che porta sfiga?! 😆

 

 

 

  1. Belle le foto e le descrizioni.Mi piace molto come scrivi e racconti. Pur non conoscendoti di persona sono riuscita ad emozionarmi quando descrivevi i saluti per il ritorno in Italia. Buone anche le ricette che proponi che, a parte qualche ingrediente quasi introvabile, ho provato a copiare. Potresti scrivere un libro… Grazie per condividere con noi le tue avventure.

    • Ciao Cristina, benvenuta e grazie mille per i complimenti, troppo buona!!
      E’ bello sapere che mi segui con piacere e che ti piacciono le mie ricette!! Di dove sei? raccontami qualcosa in più di te, visto che di me ne sai già un pò 😉
      Dimmi quali ingredienti non riesci a trovare; non uso cose troppo particolari, si trovano in ogni città: se vuoi provo ad aiutarti! a presto se vorrai! 😀

  2. Oramai te l’avrò detto mille volte ma questi post mi piacciono molto, perchè grazie a te riesco a conoscere posti così lontani ed esotici che mi fanno sognare!!!
    Spero, comunque, tu continuerai, oltre a “sfornare” altre gustosissime ricette anche a raccontarci altri viaggi, perchè mi piacciono sia le foto ma anche il tuo modo di descrivere posti e luoghi!!! 🙂

  3. Bellissimi anche gli ultimi scatti dalla Cina… La città sull’acqua, il giardino incantevole, te e Linda stupende (bella la tua maglia floreale) fanno un po’ tornare e salire la nostalgia dei luoghi… Ma ogni viaggio, ogni luogo visto… Rimane nel cuore… E’ appena iniziata una nuova avventura 😉

    Povero marito, sicuramente lui desiderava l’acqua 😀

    • Grazie Cami! La maglia è un regalo della mia amica cinese Nikky e l’ho portata spesso questa estate: anche se non ricalca prorpio i miei gusti, il valore affettivo supera di gran lunga le mode…
      Tu cogli sempre l’essenza delle cose: in effetti questi post non sono semplici per me, mi smuove ancora molto dentro e mi riancora ad una realtà che devo alsciare nei ricordi, però mi riempie anche il cuore!!

  4. foto bellissime! Merito anche delle modelle, oltre che del fotografo e dello scenario 😀

  5. Penso oramai di aver speso tutte le parole per dirti quanto questi posts siano così amati , attesi con impazienza, consumati avidamente sino all’ultima lettera e all’ultimo ritratto della padrona di casa-blog e della sua simpaticissima e birichina figlia!
    capisco perché il ritorno a casa sia stato uno shock:lasciarsi dietro posti magici e birichini sguardi con gli occhi a mandorla non deve essere stato facile! Però, sappiamo tutti come cotanto splendore ci sia anche qua in terra nostra: magari un po’ meno valorizzato,un po’ più nascosto …ma gli scorci di bellezza della natura e delle sue genti non mancano…basta scoprirli.
    un saluto alla mia “veg-sorella maggiore” ..e a Linda ,che ieri é rimasta sconvolta dal nostro primo incontro…e mica solo lei!!!

  6. ti ho lasciato una mail—> 😉 Ciao1!!

  7. mi fanno paura i villaggi sull’acqua….non so, è come se avessi un lontanissimo ricordo spiacevole e non riesco a coglierne l’evidente bellezza….brrrrrr…….

  8. Grazie per avermi portata in viaggio! avete fatto bene a sfruttare anche gli ultimi week-end, nonostante il caldo asfissiante. i miei complimenti al fotografo che vi ha ritratte in tutta la vostra bellezza. Il paese è proprio bello e suggestivo…
    ah, dimenticavo! ancora non ti ho dato il Bentornata. Bentornata in Italia, Marta! 🙂

  9. Bellissime immagini accompagnate da intensi ricordi!
    E’ stato un piacevole assaggio di un paese a me sconosciuto, grazie!

  10. E’ sempre bellissimo leggerti e “leggere” le tue foto. Ti leggo sempre anche se non sempre riesco a lasciarti traccia. Ma a breve finirà il lavoro del B&B e avrò più tempo per me.
    Passa da me, troverai una sorpresa! Te la meriti!!! Un abbraccio!!

  11. Dopo avervi conosciuti personalmente leggere questi post è ancor più suggestivo!!!!! vi vedo, sento Linda che parla, che racconta, che ride…. Grazie per aver condiviso il vostro ultimo viaggetto, sempre bellissime le fotografie…. (ma i soggetti sono stupendi) Un bacione 🙂

  12. Bellissime immagini 😉
    Tu e Linda siete splendide come sempre 😉

  13. Che dire bellissimo questo salto nel passato dei vostri viaggetti alla scoperta di luoghi davvero sempre suggestivi…e si dopo aver conosciuto Linda sentire che anche le i non aveva più forze per parlare è tutto dire 😀
    Mi piace ripeterti che tu è Linda siete davvero bellissime nello foto avete una luce davvero particolarissima 🙂 BAcione

  14. Reportage mozzafiato. Le foto sono, come al solito, splendide. Tu e la bimba, poi, siete le modelle migliori che un fotografo possa desiderare :-).

  15. Monica_g says:

    Ti ringrazio anch’io per la condivisione. Vedere le vostre foto è sempre un gran piacere per la bellezza dei luoghi e dei soggetti e anche perchè, ormai, sono affezionata virtuale.
    Buona giornata!!!

  16. Foto davvero splendide! Mi è piaciuto questo viaggetto con voi 🙂
    (ma le castagne d’acqua sono castagne vere e proprie?)

  17. Luoghi, foto, e soggetti incantevoli. (mm)

  18. che meraviglia e che bellezza che strega!

  19. Tongli mi è piaciuta molto specie, come dici tu, nei vicoli al di fuori dei percorsi più battuti dove si ritrova ancora aria cinese più genuina, complimenti a te che sei strepitosamente fotogenica ……io invidiosissima ^___^ ciauzzzzzzz

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes