Gen 1, 2012

Posted by in Blog, Feste ed occasioni speciali, Vivere in Italia | 18 Comments

Vegan Natale 2011 e regali cinesi


E dopo una vigilia passata ai fornelli, per il pranzo di Natale faccio l’ospite 😉 .
Ma non vado molto lontana: pochi passi a piedi, due portoni più in là e sono a casa dei miei dove siamo invitati!
Se preparare una vigilia vegana ha messo un pò in pensiero anche me, immaginate cosa deve essere stato per mia madre, del tutto nuova in questo mondo.
Alla fine il menù lo abbiamo deciso insieme, così da dividerne anche le eventuali responsabilità 😉 , ma ha preparato tutto da sè. Devo dire che è sempre stata una brava cuoca, curiosa verso nuovi ingredienti, attenta alla qualità, la stagionalità ed ai Km zero, abile a sperimentare, insomma, tutte la carte in regola per riuscire senza fatica, ma questo Natale alternativo l’ha messa un pò in crisi…
Credo abbia iniziato a pensarci  ed a provare mesi prima, chiedendomi consigli via Skipe e girando per blog vegani e, dopo aver visto e soprattutto assaggiato il risultato devo farle pubblicamente i mie più grandi COMPLIMENTI!!!
Sarò di parte, ma ditemi anche voi se questo non è un pranzo di Natale coi fiocchi, che non ha niente da invidiare a nessun’altra tavola delle feste!
Tris di verdure crude con puntarelle, carote e finocchi conditi con olio e limone

Purè di patate e carciofi alla senape, olive miste  e grissini integrali autoprodotti

Fiori di lasagna con  carciofi e piselli

Eccole: che figura sul piatto!

Farifrittata ai porri con cipolline agrodolci e carciofi stufati


Lenticchie della tradizione con ragù vegetale

Cantucci e cavallucci per dessert

e per finire fichi, datteri, noci e torrone di nocciole!!

Che dirvi,  per me è stato un pranzo da Re: curato in ogni aspetto, appagante per gli occhi ed il palato, saziante senza essere mai pesante; perfetto!!
Te lo ridico mamma: GRAZIEEEEEE!! Ci è piaciuto tutto un sacco!!!
Ed ora è la volta dei regali: è Natale o no?! 😉
L’esperienza e la pemanenza cinese mi ha fatto decidere quest’anno per regali tutti in tema e così, con i biglietti benaugurali…

Un bel cesto di prodotti cinesi :mrgreen: !!!!!!

Conteneva gli ingredienti che uso più o meno abitualmente in Cina e che erano facilmente trasportabili: noodles, lievito, spezie, riso nero, miglio, fagioli mung, azuki, olio di sesamo, miso, banane secche, uvetta verde, giuggiole disidratate, frutta per infusi, zucchero scuro, sesamo, anacardi, noci macadamia ed altro non entrava in valigia 🙁
Il regalo è stato una gradita e curiosa sorpresa, ma credo chiederanno consulenza per il loro utilizzo 😉
Ma non è finita quì: ho portato altri pensierini in tema…

Manicotti da lavoro, comodissimi per non sporcare le maniche dei vestiti quando si è all’opera; ogni cinese li indossa.
Draghetto rosso del buon augurio, perchè il 2012 sarà l’anno del drago ed in Cina verrà appeso in ogni casa;
Collana con ciondolo in ceramica dipinta a mano con campanellini per allontanare le negatività. La credenza prevede infatti che gli spiriti maligni rifuggano il rumore…;
e per finire, una bella e fiammante bandiera rossa non poteva mancare 😉

Sicuramente un Natale unico ed originale!! 😉

  1. lallabel says:

    Bellissimo e curatissimo pranzo, ora capisco da chi hai appreso l’arte culinaria!
    Complimentissimi alla tua mamma!!!

  2. lallabel says:

    Dimenticavo..il cesto è pieno di cose davvero invitanti, gli ingredienti cinesi mi piacciono molto, proprio ieri sera siamo stati a cena in un ristorante cinese!
    le lasagne sono stupende!
    e i cavallucci come si fanno???
    Fantastico 😉

    • Grazie Lallabel, mia madre è bravissima ed io fin da piccola cercato di imparare da lei!
      Il pranzo era divino, le girerò i tuoi complimenti, ma ti leggerà sicuramante 😉
      I cavallucci sono dolcetti vegani come sono nati, hanno una pasta al vino ed un ripieno di frutta secca, cacao, marmellata ed altro che non ricordo: proverò a chiedere conferme 😉 Il prossimo natale li rafarò con lei!!

  3. Bravissima la tua mamma, complimenti, che pranzetto !!! 😉
    Buon 2012 !

  4. alessandra says:

    Caspita!!!!!Che pranzo meraviglioso!!!Complimenti, grande la tua mamma!!!!bacio

  5. Che magnifico raportage Marta e che fantastico cenone ! Complimenti di cuore !!!

  6. Complimentiiiiiiiiiiiiiiiii………… un super, mega, favoloso, ghiotto, invitante, stuzzicante (ho finito gli aggettivi!!!) menù quanto lavoro…… piatti perfetti, presentazione stupenda, riesco quasi a sentirne il sapore, peccato non averli provati!!!! Un bacione 🙂

  7. Ora sembra OK ho dei problemi quando apro il tuo blog…..
    complimentoniiiiiiiiiiiii a tua mamma, un menù meraviglioso, ha curato la qualità degli alimenti e l’estitica!!!!! Chissa quanto lavorare ha fatto!!!! Hai una mamma meravigliosa…… un bacione a tutti e BUON ANNO!!!! 😛

    • Tutto buonissimo infatti! Quanto vi penso quando mi siedo ad una tavola dove apprezzereste anche voi tutte le portate, vorrei fossimo tutti insieme! Ancora buon anno anche a te, a prestooooooooooo!!! 🙂

  8. Veramente strabiliante! a me incuriosiscono soprattutto i fiori di lasagna! ecco da chi hai preso!
    un piccolo appunto solo sulle puntarelle, dato che sono una virtuosa… 🙂 non sono arricciolate!
    Non si vedono i manicotti, cosa sono?
    Quanto è bello fare gli ospiti in un posto sicuro!
    auguri ovali!
    🙂

    • grazie Mavi, farò leggere il tuo post sulle puntarelle a mia madre così la prossia volta saranno perfette!
      I manicotti si vedono e come! Sono quelli a base marrone con i fiorellini, si infilano dalle mani e si portano fino al gomito 😉
      Hai ragione, questi giorni di vacanza italiana ho fatto proprio l’ospite e solo da mia madre vado sempre sul sicuro: stasera cresciole di polenta con bietole e cicoria in padella…ottime, ma ne ho mangiate troppe. Porterò in Cina un paio di chiletti in più 😉

    • elenita says:

      Questo tipo di puntarelle non si arricciano nonostante le ho messe a bagno come sempre..

      Patrizia (mamma di Marta) 🙂

      • Piacere di conoscerti Patrizia! strano… le hai sbucciate bene prima di farle in striscioline? hai letto il mio post, puntarelle alle acciughe di bosco? Lì c’è un video dove un signore fa vedere passo passo come tagliare!
        comunque sono sempre buone!

        Ora vedo i manicotti, troppo carini! un’idea ottima per non sporcarsi i vestiti quando si lavora! bellini i draghetti, io sono di questo segno nell’oroscopo cinese! allora è il nostro anno, che bello!
        😉

        • Mia madre sarà incuriosita ed andrà sicuramente a vedere…
          I coprimaniche sono fantastici, li uso anche io e li ho comprati anche per Linda: ne ha un paio per mangiare, uno per giocare con il pongo e un altro per “aiutarmi” in cucina!!
          Sì, è il nostro anno!! W le draghesse!!!!!! 😀

  9. Grandioso Marta, cosa avrei dato per fare un Natale così :-)Spero con quello di quest’anno di poter fare in modo le cose cambino…brutta cosa i parenti 🙁
    Ps: ogni volta che aprò il tuo blog vengono bloccati “cavalli di troia”sono dei virus è da tanto che volevo dirtelo non sò cosa bisogna fare in questo caso 🙁
    Un abbraccio 🙂

    • grazie Chicca, è molto importante, per una piena armonia che si condivida con gioia quello che è a tavola! Questo è stato a casa mia, spero accada anche nella tua, soprattutto durante le feste.
      I parenti non possiamo sceglierli ma gli amici siiiiiii!! 😉
      Per i problemi del blog avrei bisogno di più info, ti disturberò in posta privata, grazie.

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes