Apr 5, 2011

Posted by in pasta e semola, Ricette | 7 Comments

Orecchiette saracene con broccoli e pomodorini


Questa è la prima volta che mi cimento nel preparare, tutta da sola, le orecchiette.
In Italia le preparavo ogni tanto con mia madre. Sapete, quei pomeriggi invernali, lunghi e noiosi, quei dopo pranzo che non hai sonno ma non ti va nemmeno di correre a  destra e a  manca? Bene, questo era il nostro momento per le orecchiette. Ne facevamo sempre parecchie perché: “tanto che ti ci metti….” Acqua, un pacco di semola rimacinata che in casa si tiene sempre, tavola di legno, chiacchiere e confidenze q.b. e via!
Speravo di riuscire a ricreare quell’atmosfera ma troppe cose lo hanno reso impossibile.
Niente dopo pranzo: è un sabato pomeriggio con marito ipnotizzato davanti al computer e figlia urlante per la casa.
Niente taverna, camino e asse di legno, solo una scomoda e precaria postazione rimediata sul tavolo del salone in laminato.
Chiacchiere e confidenze? a noi donne difficile che ci manchino ma l’interlocutore?
Niente semola che rendeva tutto semplice e piacevolmente lavorabile e soprattutto…. niente mamma… 🙁
Vabè, però mentre le facevo l’ho pensata sempre; sarà per questo che sono venute comunque bene!

Ingredienti per le orecchiette:
300g di farina 0
100g farina grano saraceno
200g di acqua tiepida
un bel pizzico di sale

Ingredienti per il condimento:
1 broccolo
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di capperi dissalati
4 pomodori secchi
olio evo
sale
peperoncino

Procedimento per la pasta:
In una larga ciotola, mescolate le farine ed il sale ed aggiungete pian piano l’acqua tiepida. Impastate fino ad ottenere un panetto morbido e lavorabile  e fatelo riposare in frigo.
Confezionate le orecchiette come da tradizione e  poi mettetele distanziate su dei piani infarinati. Io le ho fatte la sera per il giorno dopo, così hanno avuto tutta la notte per asciugare. Con queste dosi ho ottenuto 480g di orecchiette.

Per questa preparazione ne sono servite la metà così l’altra metà l’ho messa in congelatore per successivi usi (“tanto che ti ci metti….!”).

Procedimento per il condimento:
Sciacquate i capperi e metteteli in ammollo con i pomodori secchi. Lavate e pulite il broccolo poi riducetelo in cime e cuocetelo al vapore per 10-15 minuti circa lasciandolo al dente.
Prendete un’ampia padella in cui preparerete il sughetto e salterete la pasta. Metteteci poco olio, l’aglio ed i capperi tritati, i pomodorini strizzati e ridotti a listarelle, ¾ dei broccoli cotti e tagliati grossolanamente. Prendete l’altra parte dei broccoli e frullateli fino ad ottenere una cremina aiutandovi con l’acqua della cottura a vapore degli stessi. Aggiungerla al resto degli ingredienti già in padella e fate insaporire il tutto.
Portate a bollore l’acqua di cottura al vapore dei broccoli (io non metto altro sale) e tuffateci le orecchiette per 7-8 minuti. Una volta cotte ma ancora al dente scolatele, ma non troppo e saltatele con il condimento preparato lasciando la preparazione cremosa. Tendendosi ad asciugare in fretta, aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta, poi un bel giro d’olio crudo per tutti, ed un peperoncino sbriciolato per i grandi e buon appetito!

  1. Tatyana says:

    Fatti oggi per pranzo! 🙂
    e Neo non smetteva di mangiare……….

    • Queste perfette vero?
      Certo che lo stai battendo in lungo ed in largo il mio blog! bravissima!! Devo rimettermi ai fornelli allora altrimenti fra un pò non saprai che fare da cena!! 😉
      Un bacione a quel dolcissimo tritatutto di Neo! Smack!!
      Mi mancate…e pure i tuoi assaggi!!
      Ieri abbiamo finito i taralli di Simone: contesi tra tutti e tre fino all’ultimo 😉

      • Tatyana says:

        😀 😀 😀
        Era perfetta! Ed e’ piaciuta tanto anche a Simone nel lunch box oggi 🙂
        Adesso guardo cosa fare per domani 🙂 ~ che la BRAVA SEI TU avendo creato questo blog! Ci manchi tanto che sei sempre a tavola con noi! Bici per tutti e tre!

        • Non me lo dire che ricomincio a piangere…anche voi siete spesso nei nostri pensieri, ma spadellare insieme era tutta un’altra cosa… però continuare a sentirti e vederti così tanto presente è già un grosso regalo!!!

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes