Dic 30, 2011

Posted by in Blog, pane, pizza, torte e sfizi salati, Ricette | 14 Comments

Crostata ai porri col fiocco


Ecco uno dei piatti, anzi, una delle fette 😉 , che preferiamo: la torta salata ai porri, dove il cremoso dei porri ed il croccante di una leggera brisèe si sposano, per i nostri palati,  alla perfezione!

Ingredienti per la base (28cm):
200g di farina 0
100g di farina integrale
50g di olio di oliva leggero
50g di vino bianco
50g di acqua o latte di soia
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato

Ingredienti per la farcitura:
4 porri
2 patate lesse
1 pizzico di curcuma
q.b. di erba cipollina
½ litro di latte di soia
3 cucchiai di olio evo
2 cucchiai colmi di farina 0
q.b. sale
q.b. di pepe bianco
q.b. di noce moscata
una manciata di anacardi tritati

Procedimento:
Preparate la brisèe mescolando prima le polveri e poi unite i liquidi: lavorate qualche minuto con le mani e poi lasciate l’impasto a riposare. Si può anche prepararlo con anticipo e congelarlo; tornerà utile in tanti momenti frettolosi…

Pulite i porri, tagliateli sottilmente e lasciateli stufare per circa 10 minuti,  con poco sale, un pizzico di pepe e la curcuma.
Finché i porri cuociono, preparate la classica besciamella: in un pentolino mettere a scaldare l’olio ed aggiungete la farina, mescolando qualche minuto. Unite tutto il latte girando continuamente con un cucchiaio di legno e lasciate cuocere per una decina di minuti. Deve restare morbida ma raggiungere una certa consistenza. Aggiungete una bella grattugiata di noce moscata e lasciate intiepidire. Quando i porri sono pronti, unite la besciamella e lasciate insaporire fuori dal fuoco, regolando di sapidità a gusto personale e spolverando con una manciata di erba cipollina tritata. Appena intiepidito unite le patate lesse schiacciate ed amalgamate con cura.

Lasciate ora il ripieno e riprendete la pasta, stendetene i 2/3 sottilmente su carta da forno e posizionate il tutto in una larga teglia. Lasciate un bel bordo in modo che contenga l’abbondante ripieno. Spolverate la superficie con il trito di anacardi e poi stendete la crema di porri.


Utilizzate ora il resto della pasta per rifinire a vostro gusto. Per la mia versione, ho risteso la pasta, ricavato due cordoli, li ho incrociati tra loro e ci ho rifinito tutta la circonferenza, con il resto ho fatto un fiocco tipo pacco regalo, (in fondo, questo primo esperimento, l’ho servito ad un compleanno 😉 )
Lucidata con un’emulsione di latte e olio, è pronta per la cottura.

L’ho  infornata per circa mezz’ora a 170° e, a metà cottura, quando cominciava a dorare, ho coperto la superficie con un foglio di carta di alluminio.
Che dire, bella ma  soprattutto buona!!!
L’ho servita dopo averla riscaldata in forno ed è stata molto apprezzata 😉

Ah! Il ripieno era piuttosto abbondante e così, ci ho unito un pizzico di  funghi porcini secchi reidratati, ed ho utilizzato questa favolosa salsina per  condire  della pasta integrale il giorno dopo.
Meritava anche questa; riduttivo chiamarlo avanzo 😉  !!

  1. Ciao Marta,
    ho letto il racconto della festa di compleanno della tua piccina e devoi unirmi al coro delle altre ragazze per dirti che sei stata fantastica!
    e questa che hai appena postato deve essere una bontà!! adoravo la pasta brisè ma da quando sono vegan non l’ho più mangiata! proverò a farla, anche se sono un pò pasticciona con gli impasti!!
    Ne approfitto per augurarti buon anno a te e alla tua splendida famiglia e grazie anche per il tuo blog che ci fà conoscere un pezzo del mondo orientale, da noi tanto lontano, ma che con te sembra vicinissimo…. Auguri 😀

    • Ciao Monica, che dolce il tuo commento, sono felice che apprezzi le mie ricette e la mia vita raccontata! Io non faccio cose complicate, le preparo spesso al volo e con la mia bambina, vedrai ti riuscirà senza problemi, no c’è ragione di privarsi da vegan di queste bontà: fatte da te poi sono più leggere, saporite e le aromatizzi come vuoi, se poi hai bisogno in corso d’opera chiedi pure, io sono quì 🙂
      Tanti auguri anche a te ed ai tuoi affetti più cari ma domani a riguardo, posterò qualcosa ad hoc 😉 A presto!!

  2. Bellissima 🙂 Le tue rifiniture sono davvero perfette, e anche il fiocco è perfetto, vedi quello che dico sempre a Felicia a me manca la rifinitura del piatto :-)Aspetto le altre portate 😉

    • Grazie cara, è vero, l’occhio vuole la sua parte e mi piace assecondarlo, ma senza sostanza il piatto non va da nessuna parte…e tu di sostanza ne hai da vendere 😉 Pian piano posterò il resto… 🙄

  3. Bellissima e buonissima!!!! adoro le torte salate…….. adoro i porri, il mix è perfetto!!!! anch’io faccio una brisè molto simile alla tua, con il vino bianco, ma nel mix di farine utilizzo la saraceno (è un’altra delle mie manie…..). Complimenti ogni tua ricetta è perfetta 🙂 un bacione BUON ANNO!!!!!!!!! a tutta la famiglia 😛 un bacione a Linda

  4. Elisabetta says:

    E’ invitantissima! Se non avessi già iniziato i preparativi per le torte salate che porterò questa sera alla cena con i miei amici mi orienterei proprio su questa. La prossima volta, magari per il mio compleanno, tra circa un mesetto… Sai che faccio? aggiungo un tocco di marta alla mia torta salata e la decoro come hai fatto tu! Tanti auguri per una buona fine anno ed un 2012 meraviglioso per te e la tua bellissima famiglia. un bacio dalla tua eli che ti segue sempre.

  5. Deliziosissima, io adoro le torte salate con i porri !!! 😉

  6. Devo ammetterlo… Anch’io ho l’acquolina in bocca! Le torte salate mi son sempre piaciute! Mi segno la ricetta, anzi la stampo, e quando riesco la provo… E’ davvero deliziosa questa torta ai porri salata!!!!!!!

  7. Tatyana says:

    Di questa bontà mi aveva parlato Irena compagnia di classe e amica che hai conosciuto anche te il giorno che ti sei avventurata insegnarci ad fare il pesto a casa mia, ti ricordi?! Be’ a lei non gli è venuta proprio bene (parole sue) ma a me sembrerebbe che si perché è finita quasi tutta a cena della settimana scorsa rimanendo malapena qualcosa per il lunch box del giorno dopo, tanto è che io non ci sono riuscita ricavare un pezzo ne meno per me 🙁 BONA!!!!!
    Se permetti però faccio un appunto di cuore 🙂 ~ ti sei dimenticata scrivere che fine hanno fatto le patate lesse 😀 😀 😀 ~ cosa sempre riportata alla mia attenzione da Irena che ho notato anche io. Io gli ho schiacciate e messe insaporire assieme i porri e la besciamella 🙂
    Poi non avevo finito di leggere il post quando ho realizzato che non hai messo tutto il ripieno sopra! Oopsssssss 😉 be’ e venuta bene lo stesso ma anche a me era sembrato tanto quando lo messo su 🙂
    Cmq sei sempre brava inventartene! 😉
    Un abbraccio fortissimo!!!!!

    • beccata! in effetti ho proprio dimenticato di dire dove le aggiungevo ma mi pare che a senso ci siete arrivate tutte e due! 😉 comunque rimedio al volo…ma tu piuttosto impara a leggerti fino in fondo tutto il post prima di cominciare la ricetta o avrai altre sorpresine all’ultimo momento… 😉 😆

Trackbacks/Pingbacks

  1. Torta Panda per il primo compleanno Vegan! | New Horizons @ Human Graphia - [...] stracchino vegan di Concita autoprodotto: Minicroissant con ottimi funghi di montagna trifolati:   Crostata ai porri e…
  2. Lenticchie del Buonanno | New Horizons @ Human Graphia - [...] all’erba cipollina (primo esperimento: riuscitissimo ed apprezzatissimo!) Un assaggio della crostata ai  porri un abbondante piatto di…

Lascia un Commento.

You must be logged in to post a comment.

Privacy Policy Settings

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Premium Wordpress Themes Free Wordpress Themes